LE TRAVRESIADI: appunti di viaggio e diario di produzione del film

LE TRAVRESIADI: appunti di viaggio e diario di produzione del film
LE TRAVRESIADI: appunti di viaggio e diario di produzione del film

giovedì 25 ottobre 2012

REGINA DI CUORI - SI RITORNA

Era il primo di Aprile quando accompagnai Fulvio a ripetere la sua Via Regina di Cuori sulla parete sud della Presolana di Castione. Fulvio non ci riusci nemmeno quella volta a liberare il sesto ed ultimo tiro che ancora gli opponeva resistenza. Fulvio, come tutti quelli, che perdono la testa per una bella fanciulla, non si da per vinto e torna a corteggiare la Regina e al suo nono appuntamento, riesce a salire anche l'ultima lunghezza, completamente in libera, e propone una diffcoltà di 7b. Da questa primavera Regina di Cuori attende una ripetizione, le elevate diffcoltà in libera e la necessità di doversi proteggere con protezioni veloci tengono lontano ogni pretendente.


Daniele è da un po che ci pensa e quando mi chiede se lo accompagno, accetto molto volentieri, ad un caro amico non si nega mai un favore. Se poi ci aggiungiamo che andare a corteggiare la Regina in queste giornate autunnali può regalare momenti magici, non mi potevo proprio sottrarre. Ora vorrei fugare ogni dubbio, io, Regina di Cuori, posso permettermi di salirala solo da secondo e magari sui passaggi chiave anche con la corda bella in tensione, senza disdegnare pure di appendermi alle protezioni, quando sono proprio pieno. 
Quindi, quando il sole inonda la parete, eccoci in azione. Fantastico. Si arrampica in maglia a mezze maniche e la roccia è calda. La foschia invade il fondo valle e tutto attorno regna il silenzio o per meglio dire il silenzio della natura, che è sempre ricco di mille suoni e sfumature. Seguo Daniele tiro dopo tiro , più si sale e più la roccia migliora ed il vuoto sotto di noi diventa significativo. Con un tempo meteo simile, non potevamo esimerci dallo scattare una valanga di foto. e tante altre immagini che abbiamo semplicemente catturato con gli occhi. Un gallo forcello si invola al nostro passaggio. Dei camosci corrono lungo il ghiaione basale. Un picchio muraiolo, disegna arabeschi di rosso scarlatto sul sipario di pietra, per sparire nei buchi di questo calcare. I gracchi chiassosi disturbano una coppia di pernici che si involano già vestite dalla loro elegante livrea invernale. Migliaia d'insetti ronzano nel cucinetto d'aria calda che accarezza la parete. Noi lì, ascoltiamo, guardiamo e passiamo discreti senza tanto chiasso, come strani animali che non avevano null'altro da fare in questa favolosa giornata d'autunno.
Domani arriva la perturbazione, il fredo e forse la neve. Anche per questo il piacere che proviamo è ancora più intenso.
Ringrazio Fulvio per avere chiodato Regina ed avermela fatta conoscere e Daniele per avermi permesso di tornare su Regina.
Per la cronaca. Daniele fa un resting al quarto tiro di 7a+ che richiede movimenti di difficile lettura e si arena nell'ultimo tiro su quei pochi metri di 7b proposto. Lui dice che è almeno 7c ed anche duro. Si attendono quindi altri corteggiatori che abbiano il desiderio ed il piacere di andare a rendere omaggio a Regina di Cuori.

Quindi vi regaliamo un'infinita fotogallery con le nostre belle faccione ed il nostro culone sempre in evidenza. ALLENARSI!

Nessun commento: