lunedì 18 dicembre 2017

#perdersinmountainbike - L'inatteso

Sabato 16 dicembre 2017, 01:49:46 - Corno Vandul
È in momenti simili a questo che giunge l'urgenza di scrivere, di scrivere di sé e delle proprie emozioni. Un'azione che non vuole avere alcuna pretesa, né di fare letteratura né di fare poesia. Ma una semplice azione di cura minuta e quotidiana del proprio vivere, un poco come a volere riparare le crepe che la vita ogni giorno ci mostra, a ricucirne gli strappi, a fare della piccola manutenzione: stringere una vite, fissare un bottone, tirare un bullone, rammendare un calzino, oliare un ingranaggio. E ogni volta mi sorprendo di ciò che incontro nel mio perdermi tra i monti così come del mio perdermi tra le parole. Perché a volte capita d'incontrare sui miei cammini l'inatteso. 
#mtb#scrivere #verticalorme #verdantesudedizioni#lakeendine #valcavallina #visitbergamo

venerdì 15 dicembre 2017

#APPUNTI - Sbilenchi

Pausa pranzo a Milano, 
a camminar 
e guardar balconi. 
Sguardi sbilenchi, 
insoliti accostamenti.

47 #UNIMMAGINEDICEPIUDIMILLEPAROLE – A volte

Sabato 02 dicembre 2017, 16:28:30 – Tellaro

A volte cerchi le parole giuste per fissare l'emozione di un attimo. Per quanto ti sforzi non le trovi. Ci pensi e ci ripensi ma non arrivano, le parole esatte. E allora resti in ascolto, immobile. Il freddo ti entra sotto la pelle e la luce si dissolve all'orizzonte. È giunta l'ora di riprendere il cammino. 
#camminare #autunno2017

#APPUNTI - Briciole


Non è la perfezione che cerco
nel mio vivere.
La perfezione è di altri mondi 
e non abita qui.
Nel mio vivere cerco di trattenere
briciole di bellezza.
Fissandole
nella parola scritta.
Catturandole
in un'immagine.
Per farne racconto.
Magia che si rinnova
ad ogni lettura.
Ancora, ancora ed ancora.

sabato 9 dicembre 2017

#perdersinmountainbike

"Da allora ho cominciato a coltivare gli allenamenti necessari per non perdere lo stupore per strada, per continuare ad essere curioso, per rendere onore al mistero." Così scrive Marco Baliani. E mi ci ritrovo in queste parole e me le ritrovo in ogni mia azione, tra le mura di casa e tra i monti. Azioni da cui scaturisce il costante desiderio di non perderne il vissuto intimo e profondo, cercando di fissarlo nella scrittura, nel tentativo goffo di farne racconto. Pedalare a volte diventa solo un pretesto, un'occasione per questi particolari allenamenti, in cui con curiosità si esplora e con stupore si scopre. "Per cercare davvero stupore e curiosità occorre coltivare un'infanzia perenne, ma non quell'infanzia che abbiamo attraversato e di cui ricordiamo poco o nulla, bensì un'infanzia matura, con tutta la vita vissuta che ci portiamo dentro"

venerdì 8 dicembre 2017

#perdersinmountainbike


Galleggiare sulle cime innevate. Tuffarsi nel blu di un fiordo alpino. Godere nel sentire le ruote aderire al terreno, tra fango e neve. Continuare a stupirsi del mondo che ti viene incontro, curva dopo curva. Restare senza parole e con il fiato corto. Respirare ogni dettaglio che lo sguardo cattura. 

#verticalorme #mtb #visitlakeiseo#versantesudedizioni — con Stefano Codazzipresso Corna Trentapassi.

giovedì 7 dicembre 2017

#perdersinmountainbike




"Il senso delle cose, 
si racconta con
parole silenziose"
Cristina Donà

Un altro venerdì pomeriggio è passato. Ancora in bicicletta. Ancora solo. Ancora tra le mie montagne. Ancora canticchiando una canzone. Ancora a cercare una traccia. Ancora a rincorrere parole, tra i silenzi di boschi addormentati.


#verticalorme #mtb #visitbergamo#versantesudedizioni Cristina Donà
 — presso Cene.